Tra il 7 e l’8 dicembre è andata in scena la prima edizione della convention di Reggio Calabria, organizzata dall’associazione Taag al Pala Botteghelle.

150 i tatuatori presenti, provenienti da tutta Italia e specializzati in diversi stili – dal tradizionale al realistico, dal geometrico,al new school – con un’importante partecipazione internazionale: il super ospite Ben Grillo (in arrivo dalla California).

Reggio Calabria Tattoo Convention
Reggio Calabria Tattoo Convention

Tra i nostri connazionali segnaliamo qualche nome: Vlady, Rudy Fritsch, Stizzo, Brigante, Lupo Horiokami, Gippi Rondinella, Gabriele Donnini, Alex Pinna, Sabry InkLady, Carolina Caos Avalle e Stefano Galati, Luca Natalini, Alessandro Lemme e Vale Lovette tra gli altri.

Reggio Calabria Tattoo Convention, ph by Antonio Taccone
Reggio Calabria Tattoo Convention, ph by Antonio Taccone

L’organizzatore, Gennaro Venanzi ha dichiarato alla stampa: “Siamo riusciti in questi due giorni a creare un indotto importante su Reggio dal punto di vista economico, della ristorazione, degli alberghi: un aiuto necessario per la nostra città affinché si sollevi da questa situazione di stasi. L’idea del tatuaggio è cambiata: se 40 anni fa era malvista, oggi ci sono tatuatori che non solo si occupano di tatuaggi ma sono veri artisti che si occupano a 360° di tutto ciò che viene rappresentato su pelle. Stiamo lavorando alla seconda edizione con importanti novità e sorprese per continuare a valorizzare un concetto di cultura versatile e moderna, di un’arte allo stesso tempo antica e eternamente indelebile nella sua spiritualità”.

Vi lasciamo con qualche foto e vi invitiamo a restare aggiornati attraverso la loro pagina Instagram: @reggioc_tattooconvention