DrefGold: un Bugs Bunny tatuato per capire chi sono
Total
3
Shares

Il rapper bolognese, collaboratore di Sfera Ebbasta, pubblica il suo album major intitolato ‘Kanaglia’. E ci parla del suo inchiostro ispirato ai Looney Tunes.

21 anni, bolognese, dreadlock corti un po’ alla Tricky, all’anagrafe registrato col nome di Elia Specolizzi.

Questo, in parole povere, è il rapper DrefGold quando povere di certo non sono le visualizzazioni di un suo recente singolo (‘Occupato’) arrivato a sfondare quota cinque milioni su YouTube.

Con noi, Dref, ha parlato del suo primo disco – ‘Kanaglia’ – uscito per una casa discografica importante e del suo rapporto già sviluppato da tempo con la tattoo art gravitante tra Roma e Bologna. A lui la parola.

DrefGold Cover Album Kanaglia
DrefGold Cover Album Kanaglia

Dunque dimmi: chi sarebbe la ‘Kanaglia’?
Beh, quella sono io perché in passato ho pubblicato un mixtape chiamato così e poi il nome della mia crew è proprio KNGL. Tengo molto a questo mio primo album perché è circa un anno che ci sto lavorando col mio produttore Daves The Kid. Ed il risultato finale ci ha resi entrambi euforici.

E poi ci sta il fatto che tu sei uno dei più fidati collaboratori di Sfera Ebbasta…
Sì, Sfera è subentrato a lavori in corso. Prima, tra di noi, c’era un semplice rapporto di amicizia; poi la cosa è diventata sempre più professionale tant’è che io collaborato al suo album ‘Rockstar’ (nel pezzo ‘Sciroppo’, ndr) ed ora lui mi ha reso il featuring nella mia traccia ‘Wave’.

DrefGold
DrefGold

Più orgoglioso o stressato dal fatto che sei il primo artista ad esordire per BHMG, vale a dire Billion Headz Music Group, l’etichetta degli stessi Sfera Ebbasta e del suo produttore Charlie Charles?
Orgoglioso, senz’altro orgoglioso perché al posto mio poteva anche esserci un altro. Ok, ‘Kanaglia’ ha dato il via alla label, ma solo per una mera questione di tempistiche. Immagino che, dopo di me, arriveranno svariati altri progetti.

Parliamo di tatuaggi: perché quel Bugs Bunny al centro del tuo stomaco con tanto di lettering ‘Kanaglia’?
Perché Bugs Bunny è un personaggio alto, magro, dinoccolato, super slanciato e sempre all’erta per qualcosa. Una vera e propria ‘Kanaglia’! Ti ricorda forse qualcuno? (ridacchia)

DrefGold
DrefGold

Ok, ti identifichi nel celebre coniglio della famiglia dei Looney Tunes…
E non solo io. Pensa che i miei fan, quando intercettano una citazione di Bugs Bunny, sono subito lì a postarla su Instagram, taggandomi di conseguenza. Sai, potrebbe trattarsi di un poster, una felpa, un tatuaggio come il mio. Fatto sta che ora sono circondato da quel personaggio di fantasia! Ne sono così ossessionato che, nel mio nuovo video ‘Booster’, apparirà anche murales in suo onore.

Chi ti ha fatto quel tatuaggio?
Un mio amico tatuatore di Roma chiamato Pepe Magnac. Lui, tra l’altro, si è occupato anche di un altro Bugs Bunny in versione ‘Santa Muerte’ che ho sulla gamba e che non nota mai nessuno quando indosso i jeans. In pratica ho notato quello sketch nel suo studio e mi ci sono rivisto all’istante. Da quel momento Bugs Bunny ed io siamo diventati una cosa sola.

Hai altri tatuatori di riferimento?
Sì, un artista bolognese chiamato Roy Persico. Lui faccio perfino fatica a definirlo “tatuatore”, in quanto Roy è un maestro di vita per me. E poi ci sarebbe anche Fede Fungo che mi ha fatto questo (mi mostra un portrait posizionato sempre nelle sue zone basse del corpo, ndr).

E chi sarebbe?
Fredo Santana, un rapper di Chicago: collaboratore di Drake e morto all’inizio di questo 2018. Aveva una forte dipendenza da sciroppo (una delle droghe più comuni nel giro della trap, ndr) e la sua vicenda umana mi ha colpito tantissimo.

Anche se tu…
Anche se io non bevo, non fumo e non mi faccio di droghe. A me interessa esclusivamente la musica. Anche quella senza contenuto, ci mancherebbe! (sorride) Sai, mi piace quella vibrazione che sanno darti i singoli delle superstar hip hop/trap statunitensi. Esattamente quel brivido lì.

Il tour estivo 2018 di DrefGold:
4 agosto – Marina di Ravenna (RA), Touché Santafé
10 agosto – Latina, Ombelico Disco
15 agosto – Gallipoli (LE), Sottosopra Fest
19 agosto – Taranto, Monkey Island
22 agosto – San Benedetto del Tronto (AP), Discoteca La Terrazza BB
23 agosto – Riccione (RN), Deejay Onstage
Total
3
Shares