La Dorothy Circus Gallery presenta un nuovo calendario di mostre che avranno sede a Roma e a Londra. Il programma ha inaugurato lo scorso novembre con la prima doppia personale dello street artist Julien Malland, conosciuto in tutto il mondo come Seth.

Julien Malland è uno dei più celebri e amati street artist della nostra epoca. Nato a Parigi, ha studiato all’Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs e, nel 1972, ha iniziato a dipingere murales con il nome di Seth. I suoi personaggi, che si distaccano dall’iconografia classica dell’urban art francese, hanno cominciato in quegli anni a popolare le strade del 20esimo Arrondissement della città.

I suoi personaggi fluttuano in uno spazio senza tempo, appartengono alla nostra realtà, ma si aprono a una nuova dimensione visionaria. Come dichiara il curatore, Stefano Antonelli, i bambini di Seth “siamo noi, è l’innocenza perduta nella disillusione del nostro tempo, è la Ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, è la poetica del fanciullino di Giovanni Pascoli, è il presidio alla fondamentale memoria della nostra innocenza ai tempi di internet e della globalizzazione.”

DCG_SETH_Absit Reverentia Vero_Acrylic and spraypaint on canvas_200x130cm

Il titolo della mostra, “Range Ta Chambre” (“Chambrum Rangeam”), significa “metti in ordine la tua camera”: parole che ognuno di noi ha sentito pronunciare durante l’infanzia, periodo nel quale l’artista ci spinge a tornare. Ogni immagine, infatti, rinnova l’invito di Seth e della galleria e navigare, tramite le meravigliose opere esposte, attraverso i ricordi di un tempo perduto dove possiamo ancora ritrovare il nostro bambino interiore. La “chambre” dove incontriamo l’artista è la stessa stanza dove possiamo trovare le nostre fantasie perdute, le emozioni più pure e i nostri sogni più belli.

Fino al 24 dicembre 2018
Dorothy Circus Gallery, via dei Pettinari 76, Roma
Dorothy Circus Gallery, Connaught Street, w22az – Londra